Zio Einstein insegna! Vol. 2

Mega ciao!
Scusate l’assenza ma tra esami e organizzazione degli eventi è stato un delirio. Benvenuti quindi alla seconda puntata di zio Einstein insegna!
La scorsa volta vi avevo mostrato la deformazione della struttura dello spazio-tempo provocata dalla presenza di una massa più o meno grande. Ma ci sono effetti visibili? La risposta è si! Uno di questi è il lensing gravitazionale che si divide in tre categorie. La prima è l’effetto di lente forte. Quando osserviamo un ammasso di galassie ci saranno delle galassie che si troveranno dietro ad altre, quindi teoricamente non dovrebbero essere visibili. Ma le galassie più vicine a noi hanno una grande massa che deforma la struttura dello spazio-tempo. Di conseguenza i raggi di luce che vengono dalla galassia più distante non vanno più in linea retta, ma curvano formando degli anelli o degli archi attorno alla galassia che hanno davanti. L’anello (detto anello di Einstein) si forma quando la sorgente e la galassia lente si trovano perfettamente allineate lungo la nostra linea di vista (vedi schema), in caso contrario si formano archi (vedi ammasso Abell 2218). Le immagini qui sotto sono state riprese dal Telescopio Spaziale Hubble.
Parleremo degli altri due tipi di lente gravitazionale nelle prossime puntate!
A presto!

Sara

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *