Si può superare la velocità della luce?

Mega ciao!

3C120 è un nucleo galattico attivo situato a circa 120 Mpc di distanza. Ha un getto di materiale che parte dal nucleo e viene sparato nello spazio. Dalle prime osservazioni sembrava che la velocità del materiale fosse compresa tra 4.1 e 5 volte la velocità della luce. Ma scommetto che ricordate che i corpi dotati di massa e le onde elettromagnetiche non possono andare più veloci della luce. Allora cosa sta succedendo? Il getto sta andando sul serio più veloce della luce? Scopritelo con noi durante il Corso Avanzato di Astronomia online che partirà il 13 febbraio!

Per informazioni chiamatemi al numero 3290689207.

Per iscrivervi mandate una mail all’indirizzo astrofilidischio@gmail.com

A presto!

Sara

3C120 (Image credits: VLA)

Buchi neri e onde gravitazionali al corso di astronomia

Mega ciao!

Con le onde gravitazionali possiamo scoprire fusioni di buchi neri o di stelle di neutroni avvenute in galassie a centinaia di milioni di anni luce di distanza. Come si rivelano e cosa possono dirci sulle caratteristiche di questi oggetti?

Scopritelo con noi durante il Corso Avanzato di Astronomia online che partirà il 13 febbraio. Per informazioni chiamatemi al numero 3290689207.

Per iscrivervi inviate una mail all’indirizzo astrofilidischio@gmail.com

A presto!

Sara

Corso avanzato di astronomia: ci sono ancora posti!

Mega ciao!

Vi ricordo che avete ancora tempo fino al 3 febbraio per iscrivervi al corso avanzato di astronomia. Il corso si terrà online sulla piattaforma Zoom ogni sabato alle ore 17:00 a partire dal 13 febbraio. Le lezioni non saranno registrate, ma verranno fornite le slide e una lista di libri e siti utili per approfondire i vari argomenti trattati. Vi porteremo alla scoperta dei telescopi e delle missioni spaziali, poi abbandoneremo il Sistema Solare per parlare di pianeti extrasolari, dell’osservazione del cielo a diverse lunghezze d’onda, di relatività, buchi neri, nuclei galattici attivi, materia oscura e formazione di strutture cosmiche. Chiuderemo il corso con una lezione speciale sulla scienza nei film di fantascienza.

Unitevi a noi per questa grande avventura spaziale!

A presto!

Sara

Il passato turbolento di Marte

Mega ciao!

Uno degli elementi più affascinanti del pianeta rosso è la Valles Marineris, un canyon originato da eventi catastrofici che hanno sconvolto la superficie di Marte. La Valles Marineris è lunga 5000 km, larga 250 km e profonda 6 km. Un altro elemento che testimonia il passato turbolento del pianeta è il deserto di Hellas, un cratere da impatto del diametro di 1800 km.

Buona domenica!

A presto!

Sara

Valles Marineris (Image credits: NASA)
Hellas Planitia (Image credits: NASA)

Perseverance verso Jezero

Mega ciao!

Tra poco più di un mese la sonda Perseverance arriverà su Marte. Dopo essere ammartata nel cratere Jezero raccoglierà campioni di terreno e lascerà in giro le provette perchè vengano recuperate da altre missioni. Perchè è stato scelto proprio questo cratere? C’è un letto di fiume secco che vi entra e uno che ne esce. Quindi una volta il cratere era pieno d’acqua ed è probabile che ci fosse vita. Magari Perseverance riuscirà a trovare tracce di vita presente o passata.

A presto!

Sara

Mappa del cratere Jezero (Image credits: NASA)

Un pianeta in un sistema stellare triplo

Mega ciao!

Nella costellazione del Cigno a circa 1800 anni luce di distanza è stato scoperto un pianeta gigante gassoso. KOI-5Ab è stato notato per la prima volta nel 2009 grazie alla missione Kepler, ma i suoi parametri erano difficili da comprendere quindi il suo studio è stato accantonato. Oggi grazie ai dati di TESS e di alcuni telescopi terrestri la sua presenza è stata confermata. Sapete qual è la cosa più entusiasmante? Si trova in un sistema con tre stelle! KOI-5Ab orbita attorno alla stella A, con un periodo di circa 5 giorni. Le stelle A e B orbitano l’una attorno all’altra con un periodo di circa 30 anni, mentre la stella C orbita attorno ad A e B con un periodo di circa 400 anni.

Vi ricordo che sono aperte le iscrizioni al corso avanzato di astronomia. Per iscrivervi mandate una mail all’indirizzo astrofilidischio@gmail.com entro il 3 febbraio. Per ulteriori informazioni chiamatemi al numero 3290689207.

A presto!

Sara

Rappresentazione artistica di KOI-Ab (Image credits: NASA)

Corso Avanzato di Astronomia

Mega ciao!

Vi ricordo che sono aperte le iscrizioni al Corso Avanzato di Astronomia del Gruppo Astrofili di Schio. Il corso si terrà via Zoom, causa situazione covid, e sarà composto da 10 lezioni, in cui faremo un viaggio alla scoperta dell’Universo. Partiremo dai telescopi e l’osservazione astronomica per poi passare all’esplorazione umana dello spazio, dallo Sputnik alle prossime missioni di SpaceX. Nella terza lezione andremo ad analizzare lo spettro elettromagnetico e che informazioni possiamo ottenere a lunghezze d’onda diverse da quelle visibili. La quarta lezione sarà dedicata alle tecniche di ricerca di pianeti extrasolari e all’astrobiologia, cioè la ricerca di vita extraterrestre. Tutti avete visto a scuola la tavola periodica degli elementi. Quello che probabilmente non vi hanno spiegato è che l’origine degli elementi chimici è da ricercare nello spazio #siamopolveredistelle. Cosa dice la teoria della relatività? Lo scopriremo nella sesta lezione. Il settimo incontro sarà dedicato ai buchi neri, gli oggetti più fighi che potete trovare nell’Universo! Nel corso della lezione risponderemo a diverse domande: come si formano i buchi neri? Ce ne sono di diversi tipi? Dove si trovano? L’ottava lezione sarà dedicata all’analisi dei diversi tipi di nuclei galattici attivi, delle galassie che contengono un buco nero supermassiccio in accrescimento. Andremo poi a vedere cos’è la materia oscura, come facciamo a sapere che esiste e che ruolo ha nella formazione delle strutture cosmiche. L’ultima lezione sarà speciale: ci divertiremo ad analizzare i film di supereroi e di fantascienza dal punto di vista scientifico. Sono realistici o dobbiamo rimandare sceneggiatori e registi a ripetizioni di fisica? Scopritelo con noi!

Come vi sembra il programma del nostro corso?

Il corso partirà al raggiungimento del numero minimo di 15 partecipanti. Per iscrivervi inviate una mail all’indirizzo astrofilidischio@gmail.com

Avete tempo fino al 3 febbraio!

Per ulteriori informazioni chiamatemi al numero 3290689207.

A presto!

Sara

Oroscopo 2021

Mega ciao!

Il 2021 è arrivato! Come promesso qui trovate l’oroscopo serio, con tutte le predizioni esatte per il nuovo anno! Siete pronti? Partiamo!

ARIETE (19 aprile – 13 maggio): le stelle e i pianeti non influenzeranno nessun aspetto della vostra vita. Ma siamo sicuri? Certo! La sua stella più luminosa, Hamal, è una gigante arancione con una temperatura superficiale di appena 4553 K (è più fredda del Sole). Trovandosi a circa 66 anni luce di distanza, ovvero a 624412.8 miliardi di chilometri, non vi influenzerà mai! Ma il vostro umore sarà certamente influenzato da Dark perché, visto che Venere è ricomparso in cielo…ah no, scusate! Nemmeno a Venere interessa niente di quello che fate e non può influenzare la vostra vita! Ma il vostro cervello andrà in trip facendo conti complicatissimi per cercare di capire le connessioni tra i personaggi di Dark!

TORO (14 maggio – 19 giugno): le stelle e i pianeti non influenzeranno nessun aspetto della vostra vita. Anche la distanza della stella più luminosa del Toro, Aldebaran, è di circa 66 anni luce, mentre la sua temperatura è addirittura più bassa rispetto ad Hamal, appena 3913 K. E Mercurio? Come Venere sarà in fase, quindi influenzerà tutti quanti…ah no, è troppo piccolo per produrre qualsiasi effetto, ma scatenerà la vostra ira se guarderete quel pessimo film di fantascienza in cui una tempesta magnetica del Sole ha mandato il pianeta in rotta di collisione con la Terra (evidentemente qualcuno non ha capito l’astrofisica).

GEMELLI (20 giugno – 20 luglio): le stelle e i pianeti non influenzeranno la vostra vita in alcun modo. Però Castore, la stella più luminosa di questa costellazione situata a circa 51 anni luce di distanza (circa 482500.8 miliardi di chilometri), è una stella doppia, quindi se siete astrofili e la osservate al telescopio vi migliorerà la vita. E se avessimo Saturno contro? Eh…potrebbe effettivamente crearvi problemi lavorativi. Come?!!!! È visibile per tutta l’estate tutta la notte, quindi la mattina dopo la terza nottata di osservazione il vostro capo, trovandovi addormentati al computer, si trasformerà in un arrabbiatissimo Hulk. Vi consiglio quindi di passare la notte intera ad osservarlo solo durante il weekend.

CANCRO (21 luglio – 9 agosto): le stelle e i pianeti non influenzeranno mai la vostra vita. La stella principale della costellazione, Acubens, si trova a circa 173 anni luce di distanza, cioè circa 1636718.4 miliardi di chilometri. Dite che è troppo distante per influenzare la vostra vita? Avete perfettamente ragione! E Urano ci influenzerà? Non proprio, ma vi rallegrerà la giornata ogni volta che pensate che, invece di girare come una trottola, rotola come un pallone da calcio lungo la sua orbita. Tranquilli, fortunatamente non ha quella forma ellissoidale che assumeva il pallone da calcio dopo che Mark Lenders sferrava il potentissimo tiro della tigre!

LEONE (10 agosto – 15 settembre): le stelle e i pianeti non influenzeranno minimamente la vostra vita. La sua stella principale, Regolo, si trova a circa 77 anni luce, cioè circa 728481.6 miliardi di chilometri. Pur essendo molto luminosa e calda non correte nessun rischio che possa influenzare la vostra vita amorosa, a meno che non invitiate la ragazza o il ragazzo che vi piace ad osservarla con voi al telescopio: in questo caso potreste avere una possibilità. Ma attenzione: non sarà l’influsso della stella a procurarvi una fidanzata (o un fidanzato), infatti la lavastoviglie di casa vi influenza molto più di Regolo. La persona in questione potrebbe semplicemente cedere di fronte alla bellezza della stella, dei pianeti e degli oggetti di profondo cielo che le mostrerete al telescopio.

VERGINE (16 settembre – 30 ottobre): le stelle e i pianeti non influenzeranno minimamente la vostra vita. La stella principale della costellazione, Spica, si trova a circa 250 anni luce di distanza, cioè a circa 2365200 miliardi di chilometri. Vi influenzerà la vita solo quando osserverete con il telescopio dell’Osservatorio del Novegno la galassia M87, una galassia ellittica supergigante situata a circa 52 milioni di anni luce di distanza. M87 è spettacolare e vi manderà in estasi pensare che non la state osservando in diretta, ma i fotoni che state vedendo sono partiti 52 milioni di anni fa. In questa galassia c’è anche un buco nero di 6 miliardi e 500 milioni di masse solari, il primo di cui sia stata ottenuta un’immagine.

BILANCIA (31 ottobre – 22 novembre): le stelle e i pianeti non influenzeranno mai la vostra vita. La sua stella principale, Zubenelgenubi, si trova a circa 77 anni luce di distanza, come Regolo. E Nettuno influenzerà il vostro rendimento scolastico? No, i bei voti dovrete sudarveli. Ricordatevi di studiare bene astronomia e astrofisica, in modo da non diventare tutti astrologi e terrapiattisti. Potreste essere proprio voi a dare un contributo fondamentale all’astrofisica, magari creando una mappa stellare della Via Lattea ancora più completa che porterà i futuri astronauti oltre i 100 parsec di distanza dal Sole. Pronti per il salto nell’iperspazio?

SCORPIONE (23 novembre – 29 novembre): i pianeti e le stelle vi influenzeranno tantissimo….Scherzo, non influenzeranno nemmeno voi! La stella più luminosa della costellazione, Antares, è una supergigante rossa situata ad appena 604 anni luce di distanza, cioè a circa 5714323.2 miliardi di chilometri. Influenzerà astronomi e astrofili quando alla fine della sua vita esploderà in una supernova. Sarà uno spettacolo eccezionale! Pensate che l’ultima volta che è stata registrata un’esplosione del genere nella nostra galassia è stato nel lontano 1604.

OFIUCO (30 novembre – 17 dicembre): venite snobbati da tutti, ma non vi preoccupate perché stelle e pianeti non influenzeranno mai nemmeno voi! La stella principale della costellazione si trova a circa 47 anni luce di distanza, cioè circa 444657.6 miliardi di chilometri. Vi posso assicurare che la lampadina da 100 W che avete sopra la testa in questo momento vi sta influenzando molto più di questa stella. Forse dovremmo scrivere degli oroscopi basati sulle costellazioni dei lampioni, delle lavastoviglie e delle lavatrici. Ve la immaginate la griglia che collega tutte le lavatrici e le asciugatrici sparse per il mondo, in stile scacchiera, con uno sconsolatissimo Ron Weasley che pronuncia la frase “Lavatrice in H3” ogni volta che uno dei pezzi si rompe?

SAGITTARIO (18 dicembre – 18 gennaio): i pianeti e le stelle non influenzeranno mai la vostra vita. C’è da dire però che voi del Sagittario siete fortunati: nella vostra costellazione c’è il centro della Via Lattea. Vi cambia la vita? Assolutamente no, ma è un posto particolarmente bello perché c’è un buco nero supermassiccio, di circa 3 milioni e 610 mila masse solari. Eh lo sapete che i buchi neri mi esaltano! Ci risucchierà tutti? No! Nonostante sia così massiccio il suo raggio di influenza, cioè il raggio entro il quale il potenziale gravitazionale è dominato dal buco nero, è molto limitato: arriva a circa 1.4 parsec di distanza dall’oggetto compatto. Il Sistema Solare si trova a circa 8000 parsec di distanza quindi siamo salvi! E i pianeti? Ho letto cose terribili sul fatto che ci sarà una crisi del coronavirus perché il 7 gennaio Marte entrerà nel Toro. Questo non è vero! Nessuno dei pianeti del Sistema Solare e nessuna stella hanno a che fare con il COVID! Se ci sarà una crisi il motivo sarà da ricercare solamente nella stupidità umana.

CAPRICORNO (19 gennaio – 15 febbraio): pianeti e stelle non influenzeranno la vostra vita nemmeno quest’anno. La sua stella più luminosa, Algedi, è una doppia prospettica, cioè è composta da due stelle non legate gravitazionalmente tra loro e che vediamo vicine solo a causa della prospettiva. La componente principale dista da noi circa 686 anni luce, cioè 6490108.8 miliardi di chilometri. Non vi influenzerà mai! E Plutone? Nel 2006 è stato declassato a pianeta nano. È talmente piccolo e distante che vi influenzerà solo se andrete a vedere le immagini scattate dalla sonda New Horizons, in cui si vedono le montagne di ghiaccio d’acqua che se ne vanno a spasso per il “cuore” del pianeta (per cuore intendo ovviamente la regione un po’ più chiara della superficie che ha proprio la forma di un cuore o del muso di Pluto, l’amico a quattro zampe di Topolino).

AQUARIO (16 febbraio – 11 marzo): stelle e pianeti non vi influenzeranno nemmeno un po’. La sua stella principale, Sadalmelik, si trova a circa 525 anni luce di distanza da noi, cioè circa 4966920 miliardi di chilometri. Influenzerà il vostro umore? No! E Giove? Il pianeta gigante vi influenzerà solo se andrete a cercare le immagini riprese dalla sonda Juno, in cui i suoi cicloni formano una struttura dalla forma di un esagono perfettamente regolare e le nuvole sembrano dipinte da un mitico Van Gogh spaziale.

PESCI (12 marzo – 18 aprile): le stelle e i pianeti non influenzeranno mai la vostra vita. La stella principale della costellazione si trova a circa 150 anni luce di distanza, cioè a 1419120 miliardi di chilometri. La sua influenza sulla vostra vita è nulla! E se sommiamo l’azione di tutti i pianeti? Nemmeno in questo caso sarete influenzati, a meno che non decidiate di comprarvi un telescopio e di osservare di persona questi meravigliosi oggetti celesti. Anche con un piccolo strumento potrete vedere le lune di Giove, gli anelli di Saturno e le fasi di Venere osservate ancora nei primi decenni del 1600 dal buon vecchio Galileo Galilei. Le tecnologie da allora sono andate un po’ avanti quindi voi vedrete meglio di Galileo e potrete aggiungere nebulose, galassie e ammassi stellari al vostro tour del cielo.

Ora che ho distrutto tutte le vostre convinzioni e demolito i vostri sogni che le stelle possano aiutarvi a trovare l’anima gemella, vi ricordo di non ignorare più l’Ofiuco, la precessione degli equinozi e che l’astrofisica è basata su formule matematiche che servono per descrivere in modo preciso i fenomeni osservati (quindi giù di integrali ed equazioni differenziali come se non ci fosse un domani). Chi vi dice che le stelle influenzeranno la vostra vita evidentemente non ha mai preso in mano un libro di astrofisica e non ha idea di cosa sia il metodo scientifico inventato da Galileo Galilei, su cui si basa tutta la scienza. In questo 2021 vediamo anche di trattare bene l’unico pianeta che può veramente influenzarci: la Terra. Influenza l’umore? Il mio di certo: quando mi imbatto nei gruppi di terrapiattisti divento tipo Anakin quando combatte contro Obi Wan, passando definitivamente al lato oscuro della forza. Fate studiare i vostri figli in modo che non cadano talmente in basso da fondare la società della Luna piatta. Pensiamo poi a tutelare la nostra salute e quella degli altri. Pensiamo a cosa vogliamo lasciare alle future generazioni: il riscaldamento globale purtroppo è un dato di fatto, non un complotto ideato dai poteri forti per non si sa quale motivo. Certo come dice il buon Nolan “l’umanità è nata sulla Terra ma non è destinata a morirci”, però forse sarebbe il caso di preservare meglio il nostro pianeta, almeno finchè non raggiungeremo una tecnologia abbastanza avanzata per un viaggio interstellare di massa (ovviamente a bordo della Stazione Cooper).

Detto questo vi auguro un Felice Anno Nuovo!

A presto!

Sara

Promemoria

Mega ciao!

Vi ricordo che, per allietare l’arrivo dell’anno nuovo, allo scoccare della mezzanotte in questo sito internet e sulla pagina Facebook del nostro gruppo pubblicherò l’oroscopo 2021. Saranno predizioni serie e attendibili, basate sul metodo scientifico e su tutti i fenomeni che vengono trascurati dagli astrologi.

Nel frattempo vi ricordo che sono aperte le iscrizioni al Gruppo Astrofili di Schio per l’anno 2021. Inoltre sono aperte le iscrizioni anche al Corso Avanzato di Astronomia online.

Per informazioni chiamatemi al numero 3290689207.

Vi aspetto qui a mezzanotte!

Sara

Premessa all’oroscopo 2021

Mega ciao!

L’anno nuovo sta arrivando e, come promesso, porterà con sè l’oroscopo più serio e affidabile, con tutte le previsioni esatte su come stelle e pianeti influenzeranno il vostro 2021! Ah no, aspettate un attimo…stelle e pianeti non influenzeranno un bel niente, tranne la mia vita e quella di astronomi e astrofili, ma solo perché è sempre emozionante vedere certe immagini astronomiche e alcuni dati pazzeschi! In questo post facciamo un po’ di premesse che vi aiuteranno a capire meglio le predizioni per il vostro segno.

Le costellazioni zodiacali, ovvero quelle attraversate dal Sole durante il suo percorso apparente in cielo, non sono 12 come vogliono farvi credere gli astrologi, ma sono 13. Loro si sono persi per strada la costellazione dell’Ofiuco!

Le costellazioni non corrispondono ai mesi che trovate nell’oroscopo a causa di un fenomeno chiamato precessione degli equinozi. Cos’è? L’asse terrestre, inclinato di 23°27’, compie un movimento a doppio cono a causa dell’attrazione gravitazionale del Sole e della Luna. Questo fa precedere la Terra lungo la sua orbita, quindi il punto dell’equinozio di primavera non si trova più nella costellazione dell’Ariete, ma si è spostato nei Pesci e nel 2700 si troverà nell’Aquario.

Le costellazioni sono state inventate per riuscire ad orientarsi anche di notte (migliaia di anni fa non avevano il navigatore satellitare) e le varie forme sono state ottenute facendo il gioco di unire i puntini più luminosi, in stile settimana enigmistica. Potreste tranquillamente uscire la sera, unire i puntini in forme completamente diverse e non cambierebbe nulla!

La stella più vicina al nostro sistema, Proxima Centauri, dista circa 4.25 anni luce, ovvero 40208 miliardi di chilometri. Questa è una distanza troppo grande perché la stella ci possa influenzare. Le altre stelle che compongono le varie costellazioni sono ancora più lontane, quindi facendo i conti in modo accurato trovate che non c’è quasi alcun modo in cui possano influenzare le vostre vite. Perché ho scritto quasi? Per un motivo semplicissimo: se una stella dalle 8 masse solari in su, situata abbastanza vicina al Sistema Solare, esplodesse in una supernova potrebbe far abbassare la ionosfera terrestre e causare l’estinzione dell’umanità.

Gli oroscopi di solito vi parlano anche dei pianeti del Sistema Solare e di congiunzioni particolari che, secondo gli astrologi, sarebbero la causa di catastrofi di proporzioni epiche. Per esempio, lo scorso 21 dicembre c’è stata la grande congiunzione di Giove e Saturno. Cos’è successo? I due pianeti, percorrendo le rispettive orbite, si sono avvicinati sempre di più sulla volta celeste e il 21 dicembre hanno raggiunto la minima distanza, risultando quasi indistinguibili ad occhio nudo. Risentiremo di qualche controindicazione? Assolutamente no: i due pianeti erano vicini solamente per un effetto prospettico. Giove distava da noi circa 886 milioni di chilometri, mentre Saturno 1 miliardo e 619 milioni di chilometri. Non hanno mai corso il rischio di scontrarsi tra loro (le loro orbite non si intersecheranno mai!) e sono troppo lontani per influenzare le nostre vite. Anche se effettivamente c’è un modo in cui i due giganti gassosi ci influenzano: ci proteggono dalla maggior parte degli asteroidi potenzialmente pericolosi, quindi li potete considerare come i nostri due scudi spaziali. Detto ciò, siete pronti per l’oroscopo? Lo troverete in questo sito e sulla pagina Facebook del Gruppo Astrofili di Schio allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre 😉

A presto!

Sara