La forza che fa muovere i pianeti

Mega ciao!
Ultimamente mi è stato sottoposto un gran bel problema: in alcuni libri di testo si trovano delle cose riguardanti le orbite dei pianeti che di sicuro stanno facendo rivoltare il povero Newton nella tomba. Questi fantastici libri dicono che ci sono due forze che tengono i pianeti in orbita attorno al Sole: la forza di gravità ed una forza inerziale. ORRORE! C’è un’unica forza che tiene i pianeti in orbita attorno al Sole ed è la forza di gravità. Più precisamente, per trovare la forza esercitata dal Sole su un pianeta dovete usare la legge di gravitazione universale di Newton, di cui vi avevo parlato qualche post fa. Invece le leggi di Keplero forniscono una descrizione geometrica del problema. Dunque ricordatevi che se troverete scritto in qualche libro di testo dei vostri figli che ci sono due forze a tenere la Terra in orbita attorno al Sole è sbagliato. Correte a dirlo ai professori. Non vogliamo che gli studenti imparino cose astronomicamente sbagliate!
A presto!

Sara

L’oroscopo serio

Mega ciao!
Ripresi dai festaggiamenti? Il 2019 è cominciato e, come ogni gruppo astronomico che si rispetti, partiamo anche noi con l’oroscopo (quello serio). Tutti pronti? Partiamo:
– CAPRICORNO: le stelle ed i pianeti non influenzeranno in alcun modo la vostra vita;
– ACQUARIO: i pianeti e le stelle non influenzeranno in alcun modo la vostra vita;
– PESCI: le stelle e i pianeti non influenzeranno in alcun modo la vostra vita;
– ARIETE: i pianeti e le stelle non influenzeranno la vostra vita in alcun modo;
– TORO: le stelle ed i pianeti non influenzeranno in alcun modo la vostra vita;
– GEMELLI: i pianeti e le stelle non influenzeranno la vostra vita nemmeno se li pregherete;
– CANCRO: le stelle ed i pianeti non influenzeranno la vostra vita neanche lontanamente;
– LEONE: i pianeti e le stelle vi lasceranno vivere anche quest’anno senza influenzare minimamente la vostra vita;
– VERGINE: nemmeno la vostra vita sarà influenzata da stelle e pianeti;
– BILANCIA: la vostra vita non sarà nemmeno lontamente influenzata da stelle e pianeti, nemmeno se farete appello al lato oscuro della forza e vi arruolerete nell’esercito dell’Impero;
– SCORPIONE: le stelle ed i pianeti non influenzeranno la vostra vita in alcun modo;
– OFIUCO (eh già…le costellazioni dello zodiaco sono 13): pur essendo estremamente dispiaciuti del fatto che nessun oroscopo vi nomina mai, nemmeno la vostra vita sarà influenzata da stelle e pianeti;
– SAGITTARIO: i pianeti e le stelle non influenzeranno la vostra vita nemmeno se invocherete l’intervento di Ra.

Abbiamo quindi visto che anche quest’anno alle stelle, ai pianeti ed all’Universo in generale non importa assolutamente niente delle vostre vite. L’unica cosa che le stelle hanno fatto e che, in qualche modo, ci è stata d’aiuto è questa: miliardi di anni fa, molto prima che si formasse la Terra, la prima generazione di stelle della nostra galassia è esplosa. Il loro materiale è andato a formare nebulose, ovvero nuvolette di gas e polvere situate nello spazio interstellare. Da una di queste si è formato il Sole e dal disco protoplanetario attorno ad esso si sono formati 8 pianeti. Uno di questi è la Terra. Qualche tempo dopo si è sviluppata la vita, sono comparsi i dinosauri, i dinosauri si sono estinti e l’evoluzione ha portato alla nascita dell’uomo. L’essere umano è fatto del materiale di cui era formata la nebulosa generata dall’esplosione di altre stelle. Quindi possiamo dire che, a tutti gli effetti, noi siamo polvere di stelle (“We are made of starstuff” cit. Carl Sagan).
Buon Anno a tutti!

Sara

Apollo landing site

Mega ciao!
Ogni tanto, dopo aver tenuto lezioni o conferenze, mi capita di trovarmi a dover rispondere ad affermazioni del tipo “Tanto non siamo mai stati sulla Luna…l’uomo non è mai uscito dalle fasce di Van Allen”. Ebbene, sulla Luna ci siamo stati! A partire dal 20 luglio 1969 ben sei navicelle Apollo sono atterrate con successo, portando 12 astronauti americani a passeggiare sulla superficie del nostro satellite. I primi due sono quelli di cui si ricordano tutti: Neal Armstrong e Buzz Aldrin. In molti dicono che è stata tutta una montatura, che l’ombra della bandiera non si vede (beh guardate meglio perchè c’è!) e che il distacco tra la superficie della Luna e il nero del cielo è troppo netto (si chiama distorsione visiva ed è dovuta al fatto che la Luna non ha un’atmosfera. Anche la vista degli astronauti aveva questo problema, motivo per cui nei rover lunari veniva montato un GPS per permettere agli astronauti ritrovare il LEM). Sapete qual è la cosa fantastica dell’assenza di un’atmosfera? Manca l’erosione da parte degli agenti atmosferici quindi i crateri si mantengono intatti dalla loro formazione (miliardi di anni fa) e le impronte lasciate dagli astronauti non vengono cancellate. Nel 2012 la sonda Lunar Reconnaissaince Orbiter è andata ad orbitare attorno alla Luna ed ha fotografato le zone di atterraggio delle navicelle Apollo (nella foto vedete quella dell’Apollo 11). Inutile dire che c’è ancora tutto: il modulo di discesa del LEM, che ha permesso agli astronauti di scendere sulla Luna,il PSEP, cioè il rilevatore di attività sismica, LRRR, un esperimento che permette la costante misurazione della distanza Terra-Luna. Inoltre se notate ci sono delle strisce un po’ più scure che vanno dal modulo di discesa al cratere a destra, al PSEP e all’ LRRR. Sapete cosa sono? Le impronte degli astronauti.
Concludo dicendovi un’ultima cosa e dandovi un consiglio.
Nell’era di internet è facile trovare blog di chi grida al complotto per qualsiasi cosa: dalla Terra piatta alle scie chimiche, dal “Non siamo mai stati sulla Luna” a “L’Australia non esiste”. Se volete notizie affidabili cercate i siti della NASA, dell’ESA, dei vari osservatori sparsi in giro per il mondo, dei gruppi astrofili seri oppure andate in biblioteca e leggete!
A presto!

Sara

Complottismo ed ignoranza spaziale

Mega ciao!
Ultimamente mi è capitato di leggere e sentire cose che voi umani non potete neanche immaginare! Tra queste ci sono le classiche teorie del complotto che dicono che non siamo stati sulla Luna e che è assurdo pensare ad un viaggio su Marte dato che “l’uomo deve ancora trovare il modo di uscire dalle fasce di Van Allen”. Ovviamente c’è chi sostiene che l’Australia non esiste (se leggendo sentite rumori sinistri probabilmente è il suono della mia testa che sbatte contro il muro). Adesso tenevi forte, perchè non ci crederete mai: c’è chi sostiene che la Terra sia piatta e che le immagini della NASA siano tutte photoshoppate. Se provate a cercare trovate post di studenti che vogliono fare la tesina del liceo portando “prove” filosofiche e religiose inconfutabili a sostegno di questa teoria e sono sicuri di poter convincere i professori che “hanno passato tutta la vita ad insegnare cose sbagliate”.
Io non ho parole e scommetto neanche voi! Comunque per gettare un po’ di chiarezza su questi argomenti nei prossimi giorni andremo a vedere i problemi di questa teoria, ad analizzare le PROVE SCIENTIFICHE riguardanti la sfericità della Terra e vedremo come possono essere confutate le teorie del complotto.
A presto!

Sara

Il buco nero

Mega ciao!

Leggendo le ultime news ho trovato un articolo secondo cui si sarebbe aperto un grande buco nero nel Sole. Ovviamente sono quasi caduta dalla sedia a forza di ridere. Il “buco nero” non è un buco, è solamente una meravigliosa macchia solare, ovvero una zona della superficie della nostra stella che ha una temperatura più bassa rispetto al resto. La cosa interessante è che questa macchia è più grande della Terra e la potete ammirare anche con un telescopio di piccole dimensioni, ma ricordatevi di usare SEMPRE un bel filtro solare altrimenti diventerete ciechi come il buon Galileo Galilei. Qui sotto trovate il video della macchia solare fatto dal Solar Dynamics Observatory della NASA.

A presto!
Sara